Vulcano

I polpastrelli graffiati dalle rocce

porose, nere, gonfie fino al cielo che annotta

e i piedi, immersi nella cenere

grigia e calda dell’eruzione di mill’anni fa

nulla da dimenticare mentre le lucciole salgono sciamando

nell’altro mondo, sotto al mare, fedeli inneggiano al miracolo del Santo

alla manna e all’avvenire

ma qui è calma, e frinire estivo

e un inchino solenne alla luna, piena, di già.

 

7-incredibili-luoghi-sulla-Terra-04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *