Nel tempio

buddhismo

Nel tempio

Nel tempio, voce profonda del monaco

ora che sono andati

i passi lenti – nell’erba, nell’ombra

e il the dalle mani gentili

i volti sereni di chi divide – il cibo e la via

e solo la voce, qui nel buio, ci distingue dal Buddha

finché poi

né suono, né orecchio, né coscienza uditiva

un passo, il pavimento e il suo freddo

un altro passo, il tocco secco delle foglie cadute

aprendo gli occhi, il silenzio della luna

ascoltando l’aria sulla pelle

e la gioia leggera

di una falena nuova al mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: